Le sarde nei campionati nazionali. Commento alle gare della settimana.

È veramente un peccato vedere quanto lotta il 360 Monastir per mantenere il risultato e poi, quando le forze calano, non riuscire più a contrastare gli avversari, anche per le ridotte rotazioni della formazione sarda. Anche con il Real San Giuseppe regge per due terzi di gara con reti dei campani al decimo e diciottesimo minuto del secondo tempo. Il risultato di 2-0 mette in grossa difficoltà la formazione del 360, sempre più nella difficile posizione del terzultimo posto, che la condanna alla retrocessione diretta.

DataSquadreOrario/RisultatiStadioMatch Day
Fortitudo Pomezia 1957
Syn Bios Petrarca
Pomezia Palalavinium (1244)
23
L 84
Futsal Pescara 1997
Settimo Torinese Pala 200 (1463)
25

Girone A

Turno di riposo per il campionato.

Final Four

La Leonardo ritorna, speriamo non solo per questa gara, quella vista nel girone di andata e regge alla formazione di casa dello Sporting Sala Consilina, arrivando quasi a raggiungere la finale. I campani, sulla carta nettamente favoriti, fanno loro la gara solo nei concitati minuti finali, dopo che la Leo, in svantaggio per buona parte della gara, era riuscita a raddrizzarla a metà ripresa. Onore quindi alla formazione cagliaritana, che deve ritrovare le stesse motivazioni di coppa per completare in modo onorevole anche il campionato.

Girone A

Il Sestu Città Mediterranea non riesce a mantenere, nel finale di gara, il vantaggio accumulato e si raggiungere, sul 4-4 dalla MGM 2000. Il risultato sta stretto alla formazione di casa, ma almeno è servito a mantenere i quattro punti di margine in classifica sugli avversari e conservare il secondo posto.

Cocente sconfitta casalinga per l’Elmas superato per 6-1 dal Cardano 91. Le motivazioni di salvezza degli ospiti sono state nettamente superiori a quelle di speranza dei playoff dei masesi, apparsi involuti rispetto alle ultime prestazioni. Giusta e meritata, quindi, la vittoria del Cardano.

Sconfitta maturata nel finale per la Jasnagora, Il Real Five Rho vince per 7-5, ma la formazione cagliaritana è stata in partita per buona parte della gara. La Jasna ha ancora possibilità di disoutare i playoff, ma deve cambiare passo se vuole coltivare questa ambizione.

La CCC Coarsa Serramanna ritorna a mani vuote dalla trasferta piemontese contro il Futsal Fucsia Nizza che si impone per 5-3. Gara a tratti equilibrata, ma che hanno visto i locali riuscire ad avere la meglio sulla formazione del medio campidano, che comunque viaggia in mari tranquilli verso la salvezza.

Secca sconfitta per il Sardinia Futsal nello scontro diretto per la salvezza contro il Pavia. Il risultato di 6-3 premia i lombardi, che superano in classifica i cagliaritani relegandoli all’ultimo posto. Al Sardinia Futsal rimangono ancora quattro gare per tentare di riprendersi il penultimo posto. Non sarà facile, perché il Pavia ha cambiato marcia e riesce a fare risultati meglio della formazione cagliaritana.

DataSquadreOrario/RisultatiStadioMatch Day
MGM 2000
Futsal Fucsia Nizza
Morbegno Palestra Comunale (1299)
22

Girone L

Turno di riposo.

Girone A

Turno agevole per la Mediterranea che supera il CUS Cagliari per 5-0. Partita subito in discesa per la Med, che si porta in breve tempo sul 3-0. Il CUS Cagliari sembra incapace di reagire. Lo fa soprattutto nel secondo tempo, dove i ritmi calano e il punteggio si mantiene inalterato. Nuova fiammata della Med nel finale fino al definitvo 5-0. Med sempre spera nel recuperare i punti al Pero, CUS sempre più inguaiato nel fondo classifica.

La Jasnagora non riesce a fare sua l’intera posta e si deve accontentare del pari, 3-3, contro il Futsal Hurricane. Le cagliaritane mantengono il quarto posto ma devono fare di più se vogliono sperare di fare qualcosa di positivo nei playoff.Punto d’oro per l’Hurricane che mette quattro punti di vantaggio sulla penultima.

Il Santu Predu fallisce ancora l’appuntamento con la vittoria ed anzi perde per 4-1 l’incontro con il CUS Milano. L’obbiettivo salvezza è sempre più lontano per le nuoresi che vedono avvicinarsi sempre di più il momento della retrocessione. Servirebbe un miracolo, ma la formazione delSantu Predu non sembra in grado di riuscirci.

DataSquadreOrario/RisultatiStadioMatch Day
L 84
Corticella
Brandizzo Pal. Sport Don Antonio Albano (44)
23
Mediterranea
Jasnagora
Sestu Pala Dante (382)
23
Polisportiva 1980
CUS Cagliari
Bertinoro Palestra Polivalente (781)
23
Futsal Hurricane
Infinity Futsal Academy
Mareno di Piave Palazzetto Comunale (277)
23
San Marino Academy
CUS Milano
Acquaviva Palestra (1436)
23
Pero
Bagnolo
Pero Vista Vision Arena (1454)
23

Girone B

Sconfitta a testa alta per l’Arzachena 2015 che perde 5-3 contro La 10 Soccer Livorno. Le toscane veleggiano al primo posto del girone e le galluersi le hanno reso la vita difficile, anche se non sono riuscite a fare punti. La classifica le vede ancora la quinto posto, ultimo utile per i playoff, che le giocatrici sarde devono tenere ben stretto.

Lo Shardana Futsal perde 10-3, come da pronostico, contro il Futsal Pistoia. La formazione toscana ha dimostrato di essere un gradino superiore alle sarde che nulla hanno potuto contro le rivali. Bisogna voltare pagina e rituffarsi nella prossima giornata.

Turno di riposo per l’Athena Sassari.

Girone A

Sesta giornata di campionato. I risultati:

DataSquadreOrario/RisultatiStadioMatch Day
Solarity
Aosta
Talamona Palestra Comunale (807)
7