Le Sarde nel Nazionale. Commento alle gare.

Girone A

La Leonardo subisce la prima, pesante sconfitta ad opera del Green Project Agency Città di Mestre., che la supera per 5-1 La formazione veneta raggiunge la Leo in cima alla classifica, insieme ad altre due compagini venete: lo Sporting Altamarca ed il Petrarca Padova. Non è stata una prova esaltante per la compagine cagliaritana, subito sotto nel punteggio ed incapace di riportarsi sotto. Non rimane altro che leccarsi le ferite e ricominciare come se non fosse successo nulla. Il campionato è ancora lunghissimo.

Girone A

Il Sestu Città Mediterranea strappa con i denti e con le unghie un pari al Maccan Prata. Sempre sotto nel punteggio, la formazione sarda è sempre riuscita a risollevarsi e a non farsi superare da una delle squadre favorite per la promozione in A2 Elite. Il risultato finale di 3-3 permette ai sardi di non farsi staccare dalle prime posizioni, ma per rimanerci sarà necessario, nei prossimi incontri di fare bottino pieno.

Girone A

Il Sardinia Futsal vince per 3-0 in casa contro il Varese. Buona la prova dei cagliaritani, che possono guardare tutti dall’alto in basso essendo primi, a pari merito con il Real Five Rho, a sette punti. Gara ben gestita dai sardi, con il Varese che non è mai apparso in grado di impensierirli.

Il Futsal Alghero perde nettamente, per 7-3 contro il Futsal Fucsia Nizza. I piemontesi hanno fatto valere la loro superiorità e non si sono fatti raggiungere da un volenteroso Alghero, ma ancora parecchio indietro rispetto agli avversari. Il campionato è duro per i catalani, ma questo si sapeva.

La CCC Coarsa Serramanna subisce la terza sconfitta, in tre giornate ad opera del VDL Fiano Plus. 7-5 il risultato finale, che dimostra perlomeno che la formazione campidanese si è battuta per tentare di fare risultato. Ma è ancora troppo poco e bisognerà lavorare sodo per risalire la china.

Girone B

Il Monastir 1983 soffre il mal di trasferta è subisce la seconda sconfitta di misura, ncora per 5-4 dal Futsal Giorgione. Risultato deludente, con il Monastir che non è stato in grado di portare verso di se, ma anzi, ha lasciato spazio e possibilità, peraltro sfruttare, per lasciarsi superare. È una formazione giovane e ci si può aspettare queste manchevolezze, ma bisogna lavorarci perché il campionato non aspetta.

DataClubsOrario/RisultatiGroundMatch Day
Bissuola
Futsal Atesina
Mestre Nuova Palestra Bruno (1504)
8
Compagnia Malo
Manzano BRN 1988
Malo Palasport Santomio (1487)
8
Futsal Giorgione
Naonis
Castelfranco Veneto Isis Florence Nightingale (1508)
8
Miti Vicinalis
Isola 5
Vazzola Palazzetto dello Sport (1086)
8
Real Bubi Merano
Padova
Merano Palestrone School Village (721)
8
Monastir 1983
Team Giorgione
Monastir Palestra Comunale (1329)
8

Girone E

Netta affermazione della Jasnagora che rifila un sonoro 8-2 al Città di Cagliari. Gara in bilico solo all’inizio, ma la Jasna ha saputo sfruttare la maggiore esperienza e tecnica per mettere abbondantemente al sicuro il risultato. La Jasna veleggia al primo posto e farà di tutto per mantenersi tale. Per contro il Città di Cagliari deve fare una profonda riflessione e cercare di ripartire il prima possibile, perché la situazione si sta facendo sempre più complicata.

L’Elmas gioca e vince, per 3-1 in trasferta contro il Domus Chia. L’Elmas ha dimostrato la sua superiorità sui sulcitani, ma soprattutto ha messo a nudo i limiti del Domus. Sarà difficile per questa formazione mantenere la categoria, a meno di un profondo rivolgimento delle attuali condizioni che non lasciano spazio a buoni presentimenti.

Girone I

Terzo turno di campionato. I risultati:

Girone A

L’Athena Sassari batte agevolmente, per 6-0,il Villaguardia. La compagine sassarese non ha avuto difficoltà alcuna e si mantiene a punteggio pieno, rimanendo a braccetto con la Med in un girone che vede le due squadre sarde in testa. Prova sicura e senza sbavature, troppo poco le avversarie. L’Athena dovrà farsi vedere anche con formazioni di più alta caratura, ma le premesse sono ottime.

La Mediterranea vince per 3-0 l’anticipo contro il Futsal Hurricane. Gara che lascia intravvedere un miglioramento del gioco delle cagliaritane che comunque sono ancora a punteggio pieno e sono quindi in testa al girone. Gara comunque equilibrata, anche se le avversarie hanno avuto poche occasioni per rendersi pericolose, risolta quando le ospiti hanno tentato, invano, la carte del portiere di movimento, che si è dimostrata fatale, portando altre due marcature per le sarde.

La Jasnagora subisce una inopinata sconfitta, per 1-0 da L 84. Piemontesi che riescono ad addormentare la partita dopo essere passate in svantaggio, con una Jasna che non riesce a mettere in porta le occasioni avute. Le prime della classifica corrono, mentre le cagliaritane sono già indietro. Occorre invertire rapidamente la rotta se si vuole, come lo scorso anno, recitare un ruolo da protagoniste.

DataClubsOrario/RisultatiGroundMatch Day
Futsal Hurricane
Jasnagora
Mareno di Piave Palazzetto Comunale (277)
8
Mediterranea
Pero
Cagliari Palaconi A (25)
8
Infinity Futsal Academy
Virtus Romagna
Tombolo Palasport (1305)
8
Polisportiva 1980
L 84
Bertinoro Palestra Polivalente (781)
8
Villaguardia
Bagnolo
Villaguardia Campo Sportivo Comunale
8

Girone B

Lo Shardana Futsal vince fuori casa, per 6-5, contro l’Eventi Futsal. Gara che si era messa subito bene per le giocatrici di Cabras, che si sono complicate tutto nel finale subendo il tentativo di rimonta della squadra laziale che, per fortuna delle sarde, si è fermato ad un gol dal pareggio. Comunque, un risultato che proietta nelle prime posizioni, con pieno merito, la squadra dello Shardana.

L’Arzachena 2015 supera brillantemente, al termine di una gara equilibrata e vibrante il Virtus Ciampino, per 3-2; risultato fondamentale per la formazione gallurese, che può respirare ed allontanarsi dalle zone basse della classifica. Siamo alle prime battute del campionato, ma meglio veleggiare in acque tranquille e questi risultati servono proprio a questo.