Futsal Regionale: commento alla giornata.

Vince ancora la MC5 Mogoro, che supera 4-3 il ZB Iron Bridge, ma non è stata facile per nulla. Gli olbiesi si sono difesi bene e sino all’ultimo hanno fatto soffrire i padroni di casa che però sono riusciti a spuntarla rimanendo solitari in vetta alla classifica a punteggio pieno.

Vittoria importante per il Domus Chia che ha la meglio 4-3 sul Villaspeciosa. Gara equilibrata che ha visto entrambe le compagini sperare fino all’ultimo nella vittoria. La maggiore esperienza dei sulcitani ha fatto, alla fine, la differenza.

L’Ichnos Sassari supera a sorpresa, ma meritatamente, il San Sebastiano Ussana. 1-0 il risultato finale che avvicina alle parti alte della classifica i sassaresi, mentre i campidanesi si leccano le ferite.

La Villacidrese vince la gara interna contro l’Oristanese, per 6-2. Vittoria meritata per la formazione del medio campidano, che si affaccia nelle parti alte della classifica.

Continua il momento positivo per il Parco Cross Città di Serrenti che supera agevolmente in casa la Dym Sport per 9-3. Tutto facile per i campidanesi, che sono vicinissimi al secondo posto in classifica, separarti da soli tre punti.

Il Città di Cagliari che non ti aspetti supera fuori casa, per 5-4 la Futsal Alghero e si toglie lo zero in classifica. Ha giovato sicuramente la nomina del nuovo tecnico che è riuscito a trasmettere fiducia in una squadra apparsa, le scorse prestazioni, demotivata.

Netta vittoria per il Futsal 4 Mori che regola 12-3 il Futsal Villasor. Giornata di grazia per i giocatori di Serramanna, da dimenticare per gli ospiti.

Serie C1 – scorsa settimana

Girone A

Il Futsal Selargius è già da solo al comando del girone, con due vittorie su due. Seguono a due punti il Sibiola Serdina ed il CUS Cagliari.

Serie C2 a – scorsa settimana

Girone B

Il 360 Monastir, con la vittoria esterna con lo Shardana, si porta in testa solitaria, seguita dalle formazioni sassaresi, ferme a quota quattro punti, del Babylon e del Fanni Futsal Sassari.

Serie C2 b – scorsa settimana